Crea sito

Stringimi

Stringimi più forte perché voglio sentirmi a casa. Voglio sentire il tuo calore avvolgermi, proteggermi e voglio sentire il tuo respiro sulla mia pelle, mentre il tuo cuore batte con il mio. Non dovevamo far si che il tempo ci allontanasse . Non dovevamo permettere a nulla di dividerci. Dovevamo combattere per noi, non abbandonare le armi. La Vita non ci vedrà camminare insieme mano nella mano, né la Morte mi sorprenderà tra le tue braccia. Promettimi che ogni giorno mi penserai e che un sorriso e una lacrima spunteranno sul tuo volto, perché anche tu sai che abbiamo perso tanto. Continua ad amarmi ogni giorno come fosse il primo, come quando ero allegra e dolce o quando mi sentivo inadeguata e piccola. Ho cercato di entrare nella tua anima e nella tua vita in punta di piedi, senza stravolgere nulla, dammi la possibilità d’ incastrarmi in te come un piccolo pezzo di puzzle e rimanervi anche quando non ci sarò più.

Guerriera

E penso a me.
Cristallo e granito. Guerriera e debole. Falco e colomba. Sempre uguale ma diversa. Ho infiniti colori ma abbraccio le ombre. Sono musica e silenzio. Donna e bambina . Semplice e complicata. Lontana e vicinissima. Amami cosi con le mie mille insicurezze e le mie tante certezze, con la mia voglia di vivere e con le lacrime di un abbandono. Sono respiro di un amore infinito e il vuoto di una grande perdita. Arcobaleno e temporale. Mi sento piccolina ma infinita nel cuore. Tienimi cosi, fra le tue braccia a sonnecchiare e ad illudermi di un futuro che non ci sarà mai. Guardami con i miei occhi puliti e sinceri, come se mi avessi vista ora per la prima volta. Respirami. Abbracciami. Tienimi con te. Amami per quello che sono e per quello che non sono, ma Amami.

A te mamma

A te mamma e guerriera

E sei casa
rifugio culla
e nido.
Sei profumo
di borotalco,
di acqua di colonia
e abbracci coccolosi
dopo il bagnetto.
Sei fiaba
coperte rimboccate
e lucina nella notte .
Sei il perdono
l’accoglienza
la forza e la speranza.
Sei mano
che accompagna e indirizza.
Sei profumo
di cucina
di torta appena sfornata
di pane e pomodoro.
Sei festa
anche quando
i fuochi d’artificio e lo zucchero filato
non ci sono.
Ti fai uccello per farmi volare
e chiudi le tue ali per proteggermi.
Ci sono lacrime che
solo tu puoi asciugare.
Dolori che
solo tu puoi calmare
perché solo tu
aspetti con me che sia tutto finito
senza giudicare o sentenziare.
Perdoni silenzi e mancanze
come solo chi è mamma nell’anima sa fare.
Anch’io sono mamma
ma mi sento ancora tanto Tua figlia
e
mi sentirò sempre tale.
Auguri a te e tutte le mamme del mondo.

La tua bambina … per sempre

Se si potesse

Se si potesse …
essere amati con la stessa intensità con cui si ama.
Se si potesse sentire battere il proprio cuore all’unisono con quello dell’amato.
Se si potesse far l’amore con il proprio uomo ogni volta che ci va.
Se si potesse dire ” Ti amo” sapendo che è la cosa giusta. 
Se si potesse essere sicuri di non rendersi ridicoli esternando i propri sentimenti.
Se si potesse non deludere mai chi amiamo.
Se si potesse far capire la differenza tra dire “: Ti voglio bene” e ” Ti amo”.
Se si potesse sentirsi giusta, adeguata, sentirsi abbastanza.
Se si potesse tornare indietro nel tempo e correggere il tiro.
Se si potesse dire “ ok , sei arrabbiato ma io non c’entro nulla”.
Se si potesse far si che le persone che amiamo non vadano mai nella stanza accanto.
Se ci si potesse perdonare quando qualcuno si allontana da noi lasciandoci un vuoto amarissimo.
Se si potesse andare a dormire senza pensare a quello che si poteva fare ma non si è fatto.
Se si potesse “mandare a quel paese ” tutti gli invidiosi, i cattivi, e chi ci far star male.
Se si potesse respirare ed essere sicuri che quell’aria è pulita, in tutti i sensi.
Se si potesse ,ogni giorno, camminare sulla spiaggia e sentire il suono del mare entrare nell’anima.
Se si potesse rimanere sempre puri come i bambini.
Se si potesse fare e dire sempre la cosa giusta.
Se si potesse ricevere complimenti VERI che ti fanno diventare rossa in viso.
Se si potesse indossare quel completino e sentirsi sexy anche con i rotolini.
Se si potesse mangiare tutto e non ingrassare .
Se si potesse dire sempre che ” la vita è bella a prescindere…”

La vita

La Vita è fatta di scelte, più o meno importanti. Scelte che le danno la forma principale. Si possono fare con sofferenza o con leggerezza, sbagliando oppure no, con il sorriso sulle labbra o con le lacrime agli occhi, dipende dalla sensibilità di un’ anima. La scelta in sé non cambia, cambia il modo di affrontarla e cambia il modo in cui la scelta affronta te. Talvolta può essere quella giusta, ma a volte può sconvolgere talmente tanto la Vita, da creare vuoti, mancanze e ferite che non si rimargineranno mai più.

Tu sei per me

Tu sei per me …
Vento impetuoso che accarezza
il mio corpo.
Profumo di vaniglia
intenso e dolcissimo.
Sei la libertà
in un volo d’uccelli.
Sei salato e fresco
come brezza marina.
Sei calore di casa
malinconia struggente e
ricordi meravigliosi,
lacrime salate e rimpianti
abbracci e baci dolcissimi.
Sei passione travolgente
musica dolce e intensa.
Sei odore di pioggia e raggio di sole,
sei la voce del mio cuore e dell’anima.
Sei come lo stupore davanti
al miracolo della vita.
Sei un viaggio senza tempo
senza meta, senza bagagli.
Sei sorriso, felicità , armonia
profumo di vita.
Sei il mio caminetto acceso ,
sei la stanza dove mi rifugio,
sei l’abbraccio che placa le mie inquietudini
sei dolcezza, sei morbidezza ,
sei il mio tutto.

"Scrivere è come baciare, solo senza labbra, ma con la mente" di Daniel Glattauer